AA – ARTISTI

Daniele Ansidei (Lugano (CH), 1979) diplomato all’Accademia di Arti Visive di Lipsia. Attraverso la fotografia esplora le caratteristiche architettoniche e urbanistiche del territorio esplorandolo ed entrando in contatto con gli abitanti stessi.

Fabrizio Bellomo (Bari, 1982) laureato a Firenze in Disegno industriale, ha frequentato il master in Fotografia di NABA e Forma a Milano. Attraverso il video, la fotografia, il web e la carta stampata realizza progetti mirati al coinvolgimento del pubblico e allo studio dell’individuo e delle sue attività tanto come entità singola quanto come membro della società.

Matteo Girola (Cormano, MI, 1983) diplomato in Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano). Indaga le nozioni di spazio, di interno-esterno, le zone di confine, esplorando gli usi dell’immagine legati alle nuove tecnologie e ai social network e sondando le possibilità di creazione di una “comunicazione fotografica” vera e propria.

Rachele Maistrello (Vittorio Veneto, TV, 1986) diplomata in Arti Visive all’Università IUAV di Venezia. Privilegiando la fotografia come mezzo espressivo, incentra la sua ricerca sulle persone e in particolare sui volti che vivono lo spazio urbano in relazione al contesto in cui si trovano e ne sottolinea la potenza comunicativa.

Simona di Meo (Roma, 1986) diplomata in Fotografia all’Istituto Europeo di Design di Roma. Attraverso un recupero della fotografia vernacolare e immagini appositamente realizzate riflette sul passato e sulla vita delle persone. Nel suo lavoro, la memoria è intesa come meccanismo di registrazione e ri-posizionamento del ricordo individuale.

Nicola Nunziata (San Giuseppe Vesuviano, NA, 1984) ha studiato Architettura a Napoli e  Arti Visive all’Università IUAV di Venezia. Lavora principalmente con oggetti culturali tra cui il libro, il manifesto, il disco, il video, il testo e la fotografia mettendo in relazione il carattere popolare delle costruzioni narrative più specificatamente metalinguistici del mezzo utilizzato.

Alessandro Sambini (Rovigo, 1982) diplomato in Architettura e Culture Visuali al Goldsmiths College di Londra. Attraverso la fotografia, il video e l’utilizzo di supporti multimediali riflette sulla necessità e le modalità di produzione di nuove immagini, la loro circolazione e diffusione, i diversi ambiti di relazione tra l’immagine e il pubblico.

Giulia Ticozzi (Milano, 1984) diplomata in Fotografia al CFP BAUER di Milano. è interessata alle diverse tipologie di processi sociali che nascono nella città – i gruppi che si creano, ma anche i paesaggi, l’urbanistica e la strada – sviluppando progetti comunitari di partecipazione e operazioni d’arte pubblica.