Ogni cosa ha il suo sguardo. Un lungometraggio di Enece Film

Ogni cosa ha il suo sguardo
un lungometraggio di Enece Film
60 minuti
Sabato 24 febbraio
ore 12.30
Sala degli Specchi, Villa Ghirlanda

 

In occasione del suo ventesimo anniversario il Museo di Fotografia Contemporanea, oltre a rinnovare gli spazi per una nuova riapertura nel segno dell’accessibilità, imprescindibile per promuovere sempre di più il benessere della persona, ha attivato una serie di percorsi educativi con l’intento di incentivare la partecipazione di pubblici fragili e a rischio emarginazione sociale.

Il Museo ha invitato il collettivo ENECE Film a documentare l’intenso lavoro  educativo dentro le scuole, all’interno delle comunità e delle RSA, allacciando una relazione con il patrimonio fotografico, quale punto di partenza di ogni pratica artistica. La scelta visiva è estremamente ravvicinata ai volti, alle parole e ai sogni, con un ritmo lento e di sottile tensione.

Ogni cosa ha il suo sguardo è un lungometraggio di ENECE Film tra fotografia, arte, danza e performance, all’interno di un mondo che appartiene ai bambini, agli adolescenti, agli adulti e agli anziani.
Il film si muove dentro quattro percorsi dedicati alla partecipazione di pubblici fragili e a rischio emarginazione sociale, pensati per promuovere nuove strategie e strumenti per la mediazione del patrimonio museale. Diversi approcci (la fotografia, la danza, la scultura, la lingua dei segni, la confidenza con l’acqua) attivati in forma di laboratori performativi, esperienze materiche legate ai ricordi e l’assenza totale di essi, all’uso del corpo disciplinato per liberarlo e farlo diventare attore principale, privilegiando l’azione nel movimento e stimolando l’immaginazione fino a sentire sempre di più con la mente e vedere consapevolmente con ogni nostra cellula.
Artiste coinvolte: Irene Pittatore, Antonella Orlando, Francesca Varagonolo, Rossana Maggi

ENECE Film è un collettivo che opera a Milano dal 2012. Il gruppo esplora le sfumature tra la realtà e la sua rappresentazione con progetti audiovisivi, installazioni, performance, film sperimentali, documentari e ricerche etnografiche.
Le loro opere sono state presentate nei principali festival cinematografici internazionali e importanti centri per l’arte contemporanea, quali: Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, Berlinale Berlin International Film Festival, Visions du Rèel, Locarno Festival, Venice critic’s week, Torino film festival, Krakow Film Festival, Mar del Plata Film Festival, TMC London Film Festival, Fondazione Museo Nazionale del Cinema, Macro Roma

Alcuni estratti del lungometraggio saranno proiettati in conclusione della tavola rotonda “La fragilità che è in ognuno di noi” .

 

 

Immagine: frame dal lungometraggio Ogni cosa ha il suo sguardo di Enece Film.