RIVERBOOM PUBLISHING

Una casa editrice fatta da fotografi

domenica 26 settembre 2010 ore 16
Museo di Fotografia Contemporanea
Sala conferenze
ingresso libero fino ad esaurimento posti

L’appuntamento inaugura la collaborazione tra GRIN e Museo di Fotografia Contemporanea, che ospiterà per tutto il corso dell’anno una serie di incontri curati e organizzati dal Gruppo Nazionale Redattori Iconografici.

La Riverboom Publishing è una casa editrice nata in una notte del 2002 lungo le rive del fiume Boom, nel nord dell’Afghanistan, quando Claude Baechtold, Serge Michel e Paolo Woods si sono trovati bloccati dalle acque del fiume che salivano e dalle bande di Taliban che imperversavano nella zona. Convinti che non sarebbero arrivati al mattino successivo si sono detti che se fossero sopravvissuti avrebbero coronato un loro vecchio sogno: creare una casa editrice per pubblicare tutti i libri che avrebbero fatto o amato.

Oggi la casa editrice ha al suo attivo la collezione Baechtold Best, un inventario visuale di luoghi e di cliché, del quale sono stati già pubblicati i primi quattro volumi (Afghanistan,LouvrePolo NordPechino) e ha appena pubblicato Switzerland vs. The World, il resoconto, sempre per immagini, della terribile guerra tra la Svizzera e il resto del mondo.
A giudicare dalle riunioni dei comitati di redazione, che negli ultimi anni si sono tenuti a Pechino, Dakar, Mosca, Baghdad, Teheran e sulle montagne svizzere, vi sono idee per realizzare almeno altri 300 libri.
I fotografi Gabriele Galimberti e Edoardo Delille collaborano regolarmente alla casa editrice, convinti che questo li renderà ricchi.

Parteciperanno all’incontro Paolo Woods, Serge Michel, Edoardo Delille e Gabriele Rossi.